Caro/a trader
Benvenuto/a in Relax In Forex


Parlare di relax nel mondo del trading può apparire contraddittorio eppure vi assicuro che è anzi deve essere compatibile.

Dobbiamo arrivare ad avere profitti costanti nel tempo senza stress e con un sorriso.

Seguici e vedrai che è possibile!

Dopo oltre 25 anni di esperienza posso dire che il successo nel trading dipende principalmente dalla componente psicologica. I mercati finanziari sono dominati da due sentimenti: avidità e paura; entrambi possono portare alla rovina. Il trading è una scuola di vita che amplifica le nostre qualità così come i difetti. È quindi necessaria oggettività, decisione, moderazione ma soprattutto calma e pazienza. 

In sintesi, bisogna evitare gli eccessi.

Ho conosciuto molti trader profondi conoscitori dell’analisi tecnica che, dopo anni, non riuscivano ad essere costantemente profittevoli, così come altri che, seppur meno preparati, nella loro semplicità guadagnavano costantemente. Perché alla fine siamo qui per questo: guadagnare, ma anche evitare che il trading ci rovini la vita sia finanziariamente che psicologicamente.

Non mi stancherò mai di ripetere che il capitale psicologico è molto importante e la sua preservazione è la condizione necessaria per essere un trader profittevole nel tempo. Lo scopo di questo sito è aiutare sia il neofita che il trader deluso a trovare il proprio cammino destinato a coniugare profitti costanti nel relax e nella serenità, gestendo ed evitando situazioni di stress che alterino la qualità della vita e producano perdite.

Siete pronti?
Allora si parte, cominciamo questo percorso!

Tutto bene ma…

…qualcuno obietterà:

“Non ho bisogno di uno psicoterapeuta, io voglio fare soldi con il trading.”

Innanzitutto è fondamentale il giusto approccio al mercato, quindi niente avidità o ansia di prestazioni. Se si lavora bene i soldi arrivano, state tranquilli.

Per una giusta partenza è anche importante adattare il trading alla vita di ciascuno. Molti di voi hanno un lavoro, altri possono dedicarsi al trading a tempo pieno, quindi si tratta di scegliere strategie compatibili col proprio stile di vita. Ricordate, sotto stress non si fanno soldi.

Troverete strategie adatte alle esigenze di ciascuno nella pagina Strategie, che aggiorneremo periodicamente.

Un altro aspetto da considerare è lo stress da schermo. A ciò soccorre il trading automatico, dove si entra nel mondo degli Expert Advisor (EA). Sul mercato ce ne sono centinaia, a costi contenuti, e tutti promettono alte performance ma purtroppo, nel tempo, si rivelano fallaci e causa di perdite spesso significative.

Il problema è che un EA, per quanto ben fatto, va seguito e gestito nelle varie fasi del mercato. Il nostro EA è ottimo e profittevole (vedi pagina Algoritmo) ma anch’esso non può essere lasciato andare senza controllo e gestione.

Dal nostro sito è possibile ricavare le conoscenze e gli strumenti per un trading compatibile col vostro stile di vita, in relax e con una visione a medio termine.

Su questo voglio essere chiaro: questo non è un blog per chi, con un account di 1000 euro, aspira alla ricchezza. Molti promettono, da luoghi esotici accanto alle loro Ferrari, di moltiplicare un account da mille a diecimila euro in un mese.

Fate molta attenzione, tutto è possibile con una buona dose di fortuna, ma siate anche pronti a perdere tutti i vostri 1000 euro.

La leva finanziaria

Qui entriamo in un tema di importanza rilevante: l’utilizzo della leva finanziaria.

La tenuta psicologica ed il suo equilibrio nel tempo dipendono dalla nostra tolleranza al rischio, ebbene la leva finanziaria è una componente di rischio ma anche potenzialmente di profitto che dobbiamo imparare a gestire.

Si tratta di uno strumento utile ma che può rivelarsi pericoloso. Consigliamo di fare trading sempre con leve basse.

Quanto basse? Dipende dalla propensione al rischio di ciascuno e dalla tolleranza allo stress nella gestione del flottante ma avremo modo di parlarne più approfonditamente.

Quindi, attenzione alla leva finanziaria!

“Tutto molto interessante ma siamo ancora in un discorso molto teorico e poco pratico.
Se volessi seguirti in questo cammino, da dove e come si comincia?”

Avete ragione, è ora di passare a illustrare i nostri servizi e come funziona il blog.

Potete esplorare le pagine del sito cliccando nella barra di navigazione in alto a destra oppure consultando la mappa del sito qui di seguito riportata: